Pochi giorni fa è deceduto Piero Cinchetti. Socio della nostra Cooperativa, Castanicoltore appassionato, ma soprattutto un Amico.

Ci teniamo a ricordarlo qui, sulla bacheca del nostro Consorzio perché di questo gruppo è stato uno dei pilastri. Ci ha creduto fin dai primi momenti mettendosi sempre a disposizione. Con il suo carattere spigoloso, non facile, ci ha però regalato la sua fiducia ed è stato un regalo prezioso.

Sempre pronto a partecipare, a non fermarsi nei momenti difficili per continuare questa avventura assieme. La sua selva è una delle più belle del Consorzio. Appena poteva vi saliva con il suo trattorino e vi lavorava instancabile per migliorarla ogni volta di più.

Durante tutto il complesso periodo del Cinipide è sempre stato in prima linea, informandosi e contribuendo ai monitoraggi e al controllo sul campo. Memorabile rimarrà l'accoglienza che riservò alla delegazione di esperti dei servizi fitosanitari di tutta Europa venuti a visitare proprio la sua selva.

Conosceva alla perfezione la nostra attrezzatura e si rendeva disponibile ad aiutare gli altri, a condividere quello che sapeva anche con castanicoltori in visita presso di noi da altre zone.

Non si è perso una riunione o un incontro tecnico, senza rinunciare mai a dire la sua anche di fronte a professori, politici o dirigenti, per amore dei suoi luoghi e della sua passione.

E' sempre stato felice di fare da accompagnatore a tutti i ragazzi che sono passati per le nostre selve, dai giovani stranieri di legambiente alle scuole locali, dagli stagisti ai ragazzi delle comunità, ogni volta curioso di ascoltare la storia di tutti loro e pronto a raccontare la propria con semplicità.

Per tutti noi rimarrà nella sua selva, a coccolare i suoi castagni, a godere del profumo dei mughetti e a raccogliere i porcini più grandi da mostrare agli amici...

Ci mancherai Cinchi...