Territorio

 

Castagne

 

Servizi

Turismo

Altri Prodotti

 

Didattica

News

Una giornata con Fulvio Viesi

Una serata per condividere esperienze

Innesti sul castagno con l'esperto

Le nuove prospettive per il castagno - 10 anni di Castanicoltori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il 2019 segna per il Consorzio Castanicoltori il decimo anno di attività, facciamo quindi il punto sull'evoluzione della castanicoltura in questi anni, ma soprattutto cerchiamo di dimostrare come il castagno sia sempre più una risorsa per il territorio e abbia grandi potenzialità da cogliere.

Durante la mattinata saranno presentati diverse attività e ricerche, ma si cercherà anche di dare uno sguardo verso altri territori per confrontarsi e continuare un cammino che da sempre vede il Consorzio all'interno di una rete capace di scambiare informazioni e buone pratiche.

Sarà anche occasione per presentare due progetti che il Parco Campo dei Fiori sta portando avanti grazie al progetto Interreg Up Kepp The Alps e al progetto “Corridoi insubrici – Il network a tutela del capitale naturale insubrico” cofinanziato da Fondazione Cariplo, entrambi con il castagno elemento importante.

 

Domenica 24 febbraio presso il Museo della Cultura Rurale Prealpina di Brinzio

 

09.30 Saluti e apertura lavori in ricordo di Piero

09.45 Parco e Castagno un rapporto naturale - Giuseppe Barra, Presidente del Parco Campo dei Fiori

10.00 Le selve castanili: esempio di collaborazione per la tutela del territorio - Dario Bevilacqua DOS nei recenti incendi nel Parco Campo dei Fiori

10.15 Una panoramica sullo stato di salute del castagno e le possibili minacce - Marilisa Molinari, dottore agronomo

10.30 Uno sguardo sui cambiamenti climatici e come stanno influenzando la castanicoltura, le prospettive in Canton Ticino – Giorgio Moretti, Presidente dell’Associazione Castanicoltori della Svizzera Italiana

10.45 L’importanza di conoscere il patrimonio genetico del castagno anche nelle piccole realtà – Gianbattista Tonni, Comune di Serle

11.00 La Micropropagazione del castagno - Remo Chiozzotto, Dip. di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano, e Marco Nigro, Docente di coltura in vitro

11.15 La castagna, un frutto antico verso nuove applicazioni – Mario Dell’Agli, Dip. di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari dell’Università degli Studi di Milano

11.30 La rete dei castanicoltori e le politiche di Regione Lombardia sul castagno – Niccolò Mapelli, Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino

11.45 Recuperare 7 ettari di selve castanili, la trasformazione di un paesaggio – Massimo Raimondi, dottore agronomo esperto in castanicoltura

12.00 Brevi considerazioni da parte di Roberto Piccinelli del Comune di Brinzio, di Marco Galbiati Sindaco di Castello Cabiaglio, di Cesare Moia Sindaco di Orino e di Alessandro Boriani Sindaco di Luvinate

12.20 Conclusioni a cura di Marco Boriani e Luca Colombo

 

Per iscriversi e partecipare:

www.eventbrite.it/e/biglietti-le-nuove-prospettive-per-il-castagno-10-anni-di-castanicoltori-56631277676

 

Il link per scaricare la locandina

 

 

Quest'anno va così! CastagnaDAY bagnato... [NEWS]

 

AGGIORNAMENTO: Le previsioni sono andate purtroppo peggiorando e questo costringe la Proloco di Brinzio ad annullare la festa della Grà. A nostra volta noi saremo impossibilitati nel realizzare le attività previste all'aperto.

Ci dispiace molto. Ci troverete comunque per gustare caldarroste ed assaggiare un bicchiere di birra alle castagne, per tutte le altre attività e nuove idee ci riproveremo l'anno prossimo!

 

Quest'anno va così, la pioggia si è innamorata del CastagnaDAY e anche nella sua versione bis ha deciso di venirci a trovare. Le previsioni dicono che sarà meno intensa di quindici giorni fa, lasciandoci anche qualche momento da soli, ma siamo sicuri che verrà a salutarci.

Pazienza, come sempre non ci faremo scoraggiare e domenica 11 novembre saremo comunque presenti con le nostre Caldarroste e con le altre sorprese che riusciremo a proporre a tutti coloro che con o senza ombrello verranno a Brinzio, presso l'Azienda Piccinelli.

Anche gli amici della Proloco di Brinzio non si tirano indietro e quindi potrete trovare di fronte al Museo di Brinzio anche la classica festa della Grà, il momento della tradizione che segna la fine della stagione della raccolta. [La festa della Grà è stata annullata]

Naturalmente troverete tutti i ristoranti pronti a proporvi il proprio menù a base di castagne, non dimenticate di prenotare!

Ok, allora vi aspettiamo, perché in fondo il clima autunnale è quello perfetto per gustarsi un buon cartoccio di caldarroste calde e profumate.

 

Newsletter

 
Consorzio Castanicoltori di Brinzio, Orino e Castello Cabiaglio - Società Cooperativa Agricola
Strada Provinciale Rasa - c/o Villaggio Cagnola
21100 Varese
C.F. e P.IVA: 03116780127